sabato 14 novembre 2020

Sweet Memories

Eccomi qua, di nuovo.

Ci ho messo 5 mesi a fare un layout che parlasse di te e una settimana per scrivere il post.

Il mio ultimo layout risale a gennaio 2020, quindi direi che riesci ancora ad esser tu a smuovere la mia vena creativa, come hai sempre fatto.

Ho scelto la foto di una nostra chat, una chat come tante, un tuo pensiero per me, come ne avevi tutti i giorni. 

Questa pagina parla molto di te, anche lo stile, pur non volendo mi ricordano il tuo. 

Mi ha fatto bene dedicarti una pagina, una sorta di scrap-terapia come dicevamo sempre, non ho ancora scritto il journaling sulla tag che resterà nascosta e sarà solo per me, forse lo farò dopo questo post, oppure magari domani, o tra 5 mesi, chissà...


Direi che tutto il resto delle parole al momento sono inutili, il tuo layout andrà in uno dei miei album dei ricordi, mentre tu, beh tu, sei e sarai sempre nel mio cuore.


domenica 12 luglio 2020

When I see you again

Cara Pam,
ho pensato tanto se fare o meno questo post, io che come sai, non spiattello mai il mio dolore nell'etere, al più ci faccio un layout oppure scrivo una lettera o una mail e quest'ultima aveva sempre come mittente te, e tu mi rispondevi sempre con le parole giuste.
Non ero pronta nei giorni scorsi a scrivere e neppure a rispondere alle domande che seguiteranno a questo post, non lo sono neppure oggi, ma ho pensato che non scrivere, non far sapere a tante persone che ti conoscevano, in qualche modo non è giusto.
Rispetterò anche in questo il tuo modo d'essere, la tua riservatezza ma un post di saluto voglio dedicartelo, parlando di me e di te.
Io e te, così lontane, ma così vicine.
Io e te, così diverse ma così simili.
Io e te, con due nazionalità differenti.
Io e te, che viviamo in due paesi differenti.
Io e te che ci conosciamo da più di 10 anni, ma non ci siamo mai incontrate.
Quante volte ne abbiamo parlato? Quante volte ci siamo dette: "ah ma almeno un abbraccio ce lo daremo?" Eh sì, perché in questo eravamo uguali, ok dimostrare l'affetto, sempre mantenendo il nostro spazio personale.
Io e te, che ci siamo scritte fiumi di parole, prima via mail e poi finalmente sono riuscita a convincerti ad installare WhatsApp.
Io e te, con la passione per l'informatica.
Io e te, io Microsoft addicted e tu Apple addicted.
Io e te, io qua a scrivere parole che tu non leggerai mai.
Perché ancora non ci credo ma è così.
Mi sveglio ancora tutte le mattine, pensando che è ora del tuo buongiorno che arrivava tutti i giorni, come arrivava tutti i lunedì il momento nell'Happy Monday, oppure ogni settimana la vignetta per il mio incontro dallo psicologo.
Entrambe avevamo sempre un pensiero per l'altra, perché si può non esser vicine fisicamente ma si può voler bene una persona sempre e comunque.
Io e te che ci siamo conosciute proprio qua sul blog.
Io e te, che ci siamo conosciute tramite quest'hobby, che abbiamo sempre coltivato insieme sostenendoci.
Avrei voluto dedicarti un layout, ma con che foto? Non abbiamo una foto insieme, quante volte ci siamo dette tocca crearla con Photoshop e poi chissà perché non lo abbiamo mai fatto.
E allora, ho scelto di pubblicare due dei nostri lavori, forse i due più pazzerelli.
Mi avevi proposto: "Creo una scritta che poi taglieremo con la cameo, ci facciamo un selfie stupidino e ne faremo un layout!"
I selfie che ci siamo scambiate in quell'occasione? Ne vogliamo parlare? E i mille "rimproveri" sulle mie foto? Troppa luce, poca luce.. Sfocato.. Dai fallo un sorriso, hai sempre il broncio quando ti fai le foto…
 
 
E quanti layout ci siamo "Scrapliftate" a vicenda?
Ma io e te, non eravamo solo scrapbooking e foto, eravamo altro.
Ci siamo sempre sostenute, anche avendo vite totalmente diverse, ci siamo sempre messe l'una nei panni nell'altra, e questo ci rendeva ancora più unite, riuscivamo a dare all'altra quella visione che a volte non aveva.
Fino alla fine, mi hai insegnato tantissimo.
Fino alla fine, mi hai scritto che eri preoccupata per me perché io mi preoccupavo per te, e che dovevo stare tranquilla, ed io qua, ho mentito spudoratamente dichiarandomi serena.
Temevo quella chiamata che mi avrebbe dovuto fare Berni, la sognavo di notte, eppure quel giorno quando mi ha chiamato, l'Alice delle meraviglie che è in me, ha pensato: "Oh, oggi Pam sta meglio, e mi telefona Berni per farmela salutare!"
E invece no, era la mia tanto temuta telefonata.. Quella di cui facevo gli incubi da qualche giorno.
Ma ora basta scrivere, come ho detto, queste parole non le leggerai mai, non a caso ho scelto come titolo di questo post le parole "When I see you again" titolo di una canzone che amo e che ascoltandola ora mi farà sicuramente pensare anche a te.



Ma non preoccuparti terrò a mente anche uno dei tuoi consigli più belli:


che mi inviasti in uno dei periodi più brutti della mia vita, un periodo in cui neppure un momento mi hai lasciato sola.

Non mi resta che terminare qua queste mie parole, lasciate qua nel mio piccolo mondo, il mondo dello scrapbooking e dirti:
"Ciao ciao Pam!
Oh I'll tell you all about it when I see you again.."

sabato 11 gennaio 2020

E si ricomincia...

Direi che il 2019 è stato il mio anno sabbatico dallo scrapbooking, ma inizio il 2020 con un nuovo layout....

Al momento lascerò questo blog ancora a riposo, e utilizzerò soltanto il mio account Instagram lisannascrapcorner, se sarete curiosi di vedere i miei lavori li troverete là.

Buon 2020 a tutti!