venerdì 11 febbraio 2011

Papà sono uguali

Un pò in ritardo parlo di questo episodio di Edoardo.

Domenica eravamo a casa dei miei, e gli zii che lo viziano un sacco gli hanno comprato una macchinina dal giornalaio. Edoardo quando l’ha vista mi ha guardata, ma ha detto semplicemente: “Grazie, zia!”

La macchinina regalatogli l’avevo già comprata anch’io ad Edoardo, e sta a casa nostra nel suo mobile dei giocattoli.

Quando poi siamo arrivati a casa nostra, Edoardo è andato nella stanza dei giochi, mentre io ed Alessio scaricavamo la macchina. Alla fine abbiamo visto le due macchinine una accanto all’altra.

Alessio: “Edoardo e queste macchinine?”

Edoardo: “Papà sono uguali!”

Alessio rivolto a me: “amore, ma gliela presa tu l’altra macchinina?”

Io: “no no!!”

Nessun commento:

Posta un commento