mercoledì 21 novembre 2012

SDN: Uso Trasparenze

Martedì 20 novembre sul blog delle Scrapper della notte è partito l’ultimo Uso&Oso del mese di novembre, qua vi chiediamo di usare le trasparenze in qualsiasi vostra creazione.

Io per l’occasione ho fatto un nuovo layout.

WP_000052

Qua qualche particolare.

WP_000055

WP_000056

Come trasparenza ho usato del vellum prima sotto la foto e poi in basso a sinistra embossato Sorriso

Due parole sull’uomo che è con Edoardo in questa foto.

Egli è l’uomo che mi ha insegnato ad andare in bicicletta, l’uomo che non mi ha mai preso in braccio quando ero neonata perché aveva paura che mi rompessi, l’uomo che mi ha insegnato a rispettare le persone più grandi di me, che mi ha insegnato che i sogni vanno seguiti, l’uomo che mi tocca i capelli appena alzata, l’uomo che ha pianto come un bambino per la commozione quando gli ho detto che mi sposavo, l’uomo che ha fatto ogni genere di lavoro pur di dare alla sua famiglia quello di cui aveva bisogno, l’uomo che mi ha insegnato a non vergognarmi di nessun lavoro basta che fosse onesto, l’uomo che ha fatto i salti mortali insieme a mia mamma per mandare prima me e mio fratello, poi mia sorella, all’università, l’uomo che ha creato l’Annalisa che sono ora, senza di lui sarei un’altra persona, l’uomo che vizia i nipoti all’inverosimile, l’uomo che sapeva che i primi due nipoti fossero maschi e che la terza fosse femmina, l’uomo che desidera più di tutti che Emma abbia lo stesso colore dei miei capelli, l’uomo che ama mio marito come un figlio, l’uomo che mi chiama Lisanna da tempi immemori, l’uomo di cui sono innamorata da quando avevo 0 mesi, sicuramente l’uomo più importante della mia vita, l’uomo che mi ha insegnato cosa significa amare, l’uomo che mi ha insegnato che esser indipendente è la prima cosa nella vita, l’uomo che si è emozionato quando mi ha guardato negli occhi e ha capito che dopo Edoardo era nata una mamma, l’uomo con il quale mi basta uno sguardo perché sia io che lui possiamo leggere nella mente dell’altro.

Quell’uomo nella foto è il mio PAPA’, un grande PAPA’.

7 commenti:

  1. Bella pagina Lisy!! Le parole per il tuo papà sono di una bellezza indescrivibile e mi hanno davvero commosso!!!

    RispondiElimina
  2. Hai commosso anche me... ti voglio bene!!!

    RispondiElimina
  3. Bellissime parole Annalisa.... sono certa che il tuo papà avrà gli sbrilluccichini agli occhi in questo momento :)

    RispondiElimina
  4. Il LO è bello, ma quello che lo fa diventare è speciale è il fatto che sia dedicato a due grandi amori della tua vita.

    RispondiElimina
  5. Gran bel LO, come tutti i tuoi, sempre, ma e' bellissimo cio' che hai scritto...mi son commossa leggendo le tue parole, chissa' se mia figlia pensera' questo del suo papa'quando sara' grande? Che bel rapporto padre-figlia!!!!
    Ciao un abbraccio Gio'

    RispondiElimina