venerdì 26 ottobre 2012

Cose di padre e figli

Vi soffermate mai a pensare cosa fanno i nostri genitori per noi? Io sempre! In questi giorni di più.

E proprio in questi giorni sono successe delle cose tra i padri della mia famiglia e che voglio ricordare.

La prima l’ha fatta mio suocero nei confronti di mio marito. Alessio il 6 novembre discute la tesi, egli non vorrebbe i genitori però io ho insistito e quindi i miei suoceri ci saranno.

L’altro giorno vado a prendere appuntamento dal barbiere per Edoardo, e lo stesso barbiere mi dice: “Alessio il 6 novembre di laurea vero?” ed io: “Si, ma come lo sai?” E lui: “beh è venuto Martino (papà di Alessio) e ha preso appuntamento prima della seduta così viene con i capelli fatti alla seduta!”

Ovviamente magari a voi non sembra nulla, però io l’ho trovato un pensiero carinissimo questo da parte di mio suocero.

Ma veniamo a mio marito. Una di queste mattine è dovuto uscire prestissimo, prima di tutto ci lascia la tavola apparecchiata per la colazione, ma non solo.

Ha acceso la TV, ha visto il telegiornale, e poi ha passato su Cartoon Network ha visto che stavano trasmettendo i Gormiti ed ha fermato la programmazione (abbiamo MySky) in modo che Edoardo potesse vederli.

Ed ora veniamo al mio di papà, sono miliardi le cose che fa ogni giorno per noi. Un esempio? Uscire e comprare il gelato da cui uscivano le sorprese di Madagascar, mangiare il gelato e poi portare la sorpresa a mia sorella, farlo fin quando mia sorella non avesse il suo personaggio preferito.

Sono piccoli gesti quotidiani che a volte noi figli non notiamo, ma che i genitori fanno con immenso amore.

Questi sono solo gli ultimi che ricordo e che ho notato. Mi piaceva metterli nero sul bianco per potermene ricordare anche a distanza di anni.

2 commenti: